Chi ha Paura della Paura?

Chi non ha mai sperimentato la paura?

paura della paura psicologa mariotti luana fano pesaro

Ognuno di noi ha il proprio punto debole, i propri timori.

Qualunque essi siano non è mai troppo tardi per iniziare a cambiare il nostro atteggiamento nei confronti delle paure di cui siamo vittime.
Nella maggior parte dei casi però, è la paura della paura quella che ci condiziona maggiormente, ovvero  il timore di poter rivivere una minaccia, reale o potenziale, che in passato ci ha fatto sentire in pericolo.
Le paure possono essere infinite, per quanto infiniti possono essere gli oggetti o le situazioni che ci troviamo ad affrontare nella vita di tutti i giorni. La stessa cosa che è del tutto innocua per una persona, può allo stesso tempo terrorizzarne un’altra: dal timore di un oggetto, anche di per sé non pericoloso (esempio i ragni, il sangue, gli aghi ) al timore di una situazione concreta (es. gli spazi aperti, l’ascensore, l’aereo, le malattie, guidare l’automobile).

Ci si può liberare dallla paura? O ancora di più dalla paura della paura?

Vincere una paura non vuol dire ignorarla completamente  e neppure arrendersi impotenti ad essa. Così come non porta a molti risultati “dichiarare guerra” alla paura stessa.  Piuttosto è sicuramente molto più vantaggioso provare ad  “incontrare” la paura, avvicinandola e tentando di conoscerla.
Se desideriamo veramente superare una paura, qualsiasi essa sia, dobbiamo inevitabilmente accoglierla come si farebbe con un ospite fastidioso ma necessario. Il primo passo da compiere è l’accettazione. Questo vuol dire intanto ammettere di avere una paura, ma anche cercare di comprenderla lasciandole spazio dentro di me, in questo modo comincerò a conoscerla meglio, e attraverso quest’ultima a conoscere meglio alcuni aspetti di me di cui non ero consapevole.

La paura ci ingabbia e ci ostacola nella nostra vita quotidiana.

Con l’aiuto di un percorso psicoterapeutico è possibile trasformare questa prigione in uno spazio di crescita, un luogo protetto nel quale, ognuno con i suoi tempi, può costruire o rinforzare quegli aspetti fragili e vulnerabili di sé trasformandoli in consapevolezze e punti di forza.
Se stai attraversando un periodo difficile e non sai come uscirne, prenota un colloquio. Insieme cercheremo una soluzione.

Prenota un colloquio presso il mio studio di Fano, compilando il form qua sotto o visitando la pagina dei contatti.

La tua email

Il tuo messaggio

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someonePin on Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *